Halo Infinite – Mostrata finalmente la campagna, insieme a nuovi personaggi e dettagli sui sistemi di gioco

Finalmente 343 Industries ha mostrato la campagna in azione;  in molti aspettavano questo momento, e sembra che l’attesa sia stata ripagata, con gli interessi.

Ma bando alle ciance, vediamo cosa ci mostra la nuova anteprima della campagna.

I Banished hanno sconfitto le forze UNSC locali, e hanno preso il controllo di Zeta Halo. Questa è la premessa dell’anteprima, narrata da Jen Taylor, la voce di Cortana, Halsey e dell’Arma, la nuova IA che accompagnerà Master Chief sin dall’inizio dell’avventura.

Una mappa grande, per una grande avventura

La campagna di Halo Infinite si annuncia come la più grande campagna di un Halo, e sarà in grado di offrire una libertà di approccio mai vista prima in un titolo della saga.

Ovviamente non è solo la grandezza della mappa di gioco a rendere interessante un titolo, ma anche ciò che ci sarà da fare all’interno di essa. Al momento abbiamo conferma di varie ‘attività’ secondarie che potranno essere affiancate alle missioni della storia principale. Un esempio è il salvataggio di Marines, che vi potranno poi aiutare in battaglia.

Ovviamente i Marines non saranno l’unica presenza UNSC dell’anello.

Ecco a voi le FOB, Base Operativa Avanzata, che offriranno a Chief la possibilità di dare un punto di raccolta ai Marines dispersi nell’anello, di ‘reclutare’ Marines, di richiedere Veicoli e di equipaggiarsi con armi e varianti.

Potremmo scegliere le missioni secondarie da fare, e sembra che nell’anteprima siano state mostrate alcune opzioni, già accennate nel trailer 2020.

  • Salvataggio di Marines, come già accennato prima
  • Liberazione di FOB, come già accennato prima
  • Eliminazione dei Bersagli
  • Attacco alle basi Banished

I Bersagli, cosa sono?

I Bersagli sembrano essere dei mini-boss con nome e barra della vita visibili a schermo. Non sappiamo tutti i dettagli su questo sistema ma sembrano essere molto più potenti del solito.

Ad esempio, Tremonius qui sopra è un Jetpack Brute con uno scudo energetico personale, che imbraccia come arma iniziale un Hydra, ma che sembra equipaggiarsi poi con un Bulldog.

Non sappiamo le ricompense legate all’eliminazione dei bersagli.

Le missioni legate alle basi Banished nell’anello sembrano richiedere invece il sabotaggio o la distruzione delle strutture nemiche nell’area, come mostrato nella missione nel video, la quale ha come obiettivo la distruzione di quattro Silos.

Ovviamente i Banished non ci renderanno la cosa facile.

Sarà possibile visualizzare la mappa tramite il sistema di Tacmap.

Oltre a questo, la tacmap ci permette di impostare un segnalino personalizzato, di scegliere le missioni da fare,  di vedere i collezionabili nell’area e di attivare il trasporto rapido, se disponibile.

I teschi confermano la loro presenza, e saranno da collezionare all’interno della campagna.

Nel menù poi abbiamo la possibilità accedere al database, alla lista dei bersagli, ai potenziamenti e alle FOB.

I POTENZIAMENTI, UNA SPRUZZATA DI PERSONALIZZAZIONE

Che Halo Infinite avesse dei potenziamenti non è una novità, l’opzione era presente sin dal gameplay del 2020, ed è stato confermato da 343 stessa che sarebbe stato possibile potenziare gli equipaggiamenti.

Adesso possiamo vedere il sistema in azione:

Sarà possibile raccogliere dei ‘Nuclei Spartan’ che saranno utilizzabili per potenziare gli equipaggiamenti. Ogni equipaggiamento avrà 4 possibili potenziamenti.

Non sappiamo i nomi di tutti i potenziamenti, ma ne possiamo vedere un paio in azione durante il video, mentre per gli altri non ne abbiamo idea. Ecco quelli confermati:

  • Grappleshot: Il grappleshot elettrizza i nemici, Riduzione tempo di ricarica, + Cariche, Ignoto
  • Scudi potenziati: Ignoto, Ignoto, Ignoto, Ignoto
  • Sensore di minacce: Ignoto, Ignoto, Ignoto, Ignoto
  • Drop Wall: Ignoto, Ignoto, Ignoto, Ignoto
  • Pacchetto Propulsori: Aumento distanza, Riduzione Cooldown, Ignoto, Il Thruster Pack rende invisibili dopo lo scatto.

Oltre a questo, sarà possibile acquisire dei punti Valor, non sappiamo ancora come, che saranno utilizzabili per potenziare le FOB, non conosciamo nel dettaglio i potenziamenti disponibili.

vECCHI NEMICI E NUOVE FAZIONI

Il trailer ci ha anche mostrato un ‘nuovo’ personaggio. Nuovo tra virgolette perchè è stato già nominato. Stiamo parlando dell’Harbinger, un personaggio con voce femminile il cui Titolo intero è ‘Harbinger of the Truth’, Il Portatore della verità.

Non sappiamo molto di questo personaggio, oltre al fatto che sembra avere qualcosa contro i Precursori, e ‘le loro bugie’. Sembra sfruttare in qualche modo l’elettricità e la gravità, e sembra capace di teletrasportarsi.

Ovviamente non ci sarà solo lei come nuova entità (o nuova specie), sembra infatti che gli Skimmer, queste creaturine volanti, abbiano a che fare con lei, in qualche modo.

Oltre a nuove specie, vediamo anche due volti conosciuti:

Jega ‘Rdomai, lo Spartan Killer, un Elite probabilmente legato alle Silent Shadows che sembra intenzionato ad eliminare Chief.

Ed Escharum, che appare nuovamente sottoforma di ologramma.

Per questa anteprima è tutto, molte delle nuove informazioni richiedono spiegazioni precise da parte di 343 (come la gestione delle basi e le missioni secondarie), mentre altre saranno sicuramente da scoprire giocando (come la storia dietro all’Harbinger).

Vi ricordo che Halo Infinite sarà disponibile a partire dall’8 Ottobre su Xbox One|S, Xbox Series X|S, Windows Store e Steam.