ConsiderHalo #8: Il ruolo di Locke in Halo 5: Guardians

Fin dal primo momento in cui se ne è parlato, il personaggio di Locke mi ha intrigato un sacco; mi piace come vengono caratterizzati i personaggi nei vari capitoli di Halo, 343 Industries in particolare ha fatto un ottimo lavoro con Halo 4, anche se Bungie ha creato delle vere e proprie leggende tra Master Chief, Cortana, o l’Arbiter (oltre a molti altri).

Non molti conoscono la storia di Locke, se ne parla ogni giorno, lo troviamo nei trailer, lo troviamo sulle locandine di Halo: Nightfall -rappresentato dal buon Mike Colter-, ma molti magari non sanno alcuni elementi piuttosto intriganti sul suo passato…

Jameson Locke è nato su Jericho VII, un pianeta che venne vetrificato dai Covenant, i quali posero fine alle vite dei genitori del futuro Comandante, rendendolo un orfano. Dopo questo avvenimento, Locke si unì al CST per un desiderio di vendetta verso i Covenant, continuando tuttavia a dare la colpa al governo per non aver protetto adeguatamente i suoi familiari.

LockeH5

Attanagliato da questi rimorsi, Locke decise in seguito di lasciare il CST per operare da solo, in maniera diretta, brutale, ma efficiente, la quale finì per l’attirare l’attenzione dell’UNSC, che lo inserì in un programma di addestramento intensivo per renderlo un soldato modello, fino a diventare colui che conosciamo tutti adesso.

Il motivo per cui credo che la storia di Locke sia così interessante è che ha alcuni elementi in comune con quella del Master Chief: il primo elemento è l’aver perso i genitori (in effetti non è proprio la stessa cosa, visto che John è stato separato dai propri cari nel programma Spartan II, però come condizione è simile); il secondo, invece, è quello di avere un sentimento di rivalsa con l’UNSC, condiviso con Chief dopo gli avvenimenti di Halo 4.

Oltre a tutto ciò, Locke viene proposto in maniera molto particolare in Halo 5: Guardians, è come un personaggio a metà tra l’antitesi di Chief e una figura che può essere rapportata ad esso, e che lo rispecchia in molti sensi. Prendete la copertina di Halo 5: Guardians, uno sopra, uno sotto, sembra quasi che uno sia l’ombra dell’altro.. prendete i trailer usciti in questo periodo, sembra che Locke sia in conflitto con Chief, e viceversa.. ma procediamo con calma, tra qualche momento vi spiegherò il mio punto di vista in tutta questa faccenda.

Qualche tempo fa, in un’intervista a Josh Holmes, veniva spiegato come Locke avrebbe impiegato in Halo 5: Guardians un ruolo di importanza simile a quello di Chief, alché noi ci eravamo quasi preoccupati che la figura del finora protagonista dei capitoli principali di Halo passasse in secondo piano, prima che questa preoccupazione venisse attenuata dalle rassicurazioni di 343i.

Ma ecco, giungo al punto: nei capitoli che hanno preceduto questo Halo 5: Guardians abbiamo sempre avuto una figura di “supporto”, possiamo fare l’esempio di Cortana: si tratta di una figura esterna al personaggio con cui si identifica il giocatore, che ci porta a conoscere la condizione, i pensieri del protagonista da un punto di vista esterno, è il “narratore” implicito della vicenda, possiamo dire. Ciò che credo, come già in altre situazioni mi sono trovato a dire, è che Locke avrà proprio questo ruolo: ora che Cortana non è più parte attiva della trama, Locke non solo farà da personaggio di “supporto”, ma assumerà un ruolo molto più importante, Chief non passerà in secondo piano, perché verrà messo, appunto, sullo stesso piano di Jameson Locke.

locke 1

Mi piacerebbe molto vedere a questo punto -e si tratta di ciò a cui secondo me 343i vuole arrivare con questi trailer- una metafora tra questi due personaggi che porterebbe ad identificare Locke come la parte “razionale” di Chief, quella che ha sempre servito l’UNSC, contrapposta ad un Chief nuovo, alla ricerca di un nuovo scopo per combattere, che mette in dubbio tutti i principi del programma Spartan II.

E voi? Cosa ne pensate? Trovate che questa possibile idea di 343 Industries sia ben costruita, o che finirà col scindere la natura di questo Halo 5: Guardians rispetto alle dinamiche finora presenti nel plot della saga?