Rupert Wyatt abbandona la produzione della serie televisiva di Halo

Sembra che la produzione della serie TV di Halo, che sembrava finalmente star iniziando a prendere velocità, abbia incontrato nuovi problemi, questa volta relativi all’abbandono da parte del Produttore Esecutivo Rupert Wyatt, come riportato da Variety,

Gare Levine, presidente della programmazione di Showtime, ha voluto commentare sui progressi fatti sul progetto e su questo spiacevole evento:

“L’adattamento di Halo di Showtime si sta evolvendo magnificamente con personaggi ricchi, storie avvincenti e script potenti. Ovviamente, le richieste di produzione di questa sere sono enormi, e abbiamo dovuto aggiungere tempo al programma per poterlo fare nel modo giusto. Purtroppo questo ritardo ha creato un conflitto per Rupert, che ringraziamo calorosamente per tutto quello che ha portato al progetto”

Sembra che questa decisione sia quindi stata presa a causa del cambiamento del programma di produzione della serie, che impediva a Rupert di continuare ad esercitare il suo ruolo di produttore:

“È un grande dispiacere che i cambiamenti nel programma di produzione di Halo mi impediscano di continuare nel mio ruolo di direttore della serie” ha detto Wyatt. “Il tempo passato su Halo è stato creativamente ricco e un esperienza gratificante con un team fenomenale. Ora mi unisco alla legione di fan qui fuori, entusiasta di vedere la serie finita, e auguro il meglio a tutti coloro che ci stanno lavorando”

 

Non ci è dato sapere se le riprese della serie subiranno anch’esse un ritardo causato dall’abbandono di Rupert Wyatt, che sarebbe dovuto essere anche il regista di alcuni episodi.

Lascia un commento