Master Chief Collection Development Update di Aprile

Benvenuti nel nuovo aggiornamento dedicato alla Master Chief Collection!
Se non ne sapete nulla a riguardo, potete recuperare i primi due aggiornamenti a questi link:

FLIGHT READY

Da quando è stato annunciato per la prima volta l’intento di aggiornare e migliorare la Master Chief Collection, il flighting pubblico è stato una componente fondamentale del piano. Il flighting è il processo di rilascio di contenuti work-in-progress per i membri del programma MCC Insider, i quali aiuteranno con il testing. Pensate ad esso come un’alpha o una beta rilasciata a intervalli regolari con una serie specifica di contenuti volti a testare aspetti specifici dell’aggiornamento della MCC. Naturalmente, c’è un team di test interno dedicato che sta lavorando duramente su questo aggiornamento, ma il flighting offre il modo di ottenere dati e feedback critici su una scala molto più ampia grazie a così tanti giocatori appassionati.

Esistono due dettagli del programma di flighting MCC di cui il team ci vuole parlare oggi:

  • Thank you! La risposta iniziale e l’entusiasmo mostrato dalla community sono stati fantastici. Nel breve periodo da quando il team ha dato il via alle iscrizioni ufficiali al programma MCC Insider, oltre 13’000 fan si sono registrati per unirsi alla causa. Il team dichiara a proposito: “Questa è la prima volta che gestiamo un lancio pubblico, ed è un gioco di quattro anni, quindi onestamente non eravamo sicuri di cosa aspettarci, ma la volontà della community di aiutarci ci ha veramente spiazziato. Grazie mille.
  • Not everyone will be activated right away. Come detto prima, si sta intenzionalmente iniziando con un piccolo gruppo di partecipanti per il primo lancio. In effetti, la stragrande maggioranza degli insiders registrati  NON sarà inclusa nel primo lancio.

Il team si raccomanda di non prendersela per questo – sono tutti entusiasti e desiderosi di assicurarsi che tutti abbiano la possibilità di partecipare e condividere input e feedback. Apprezzano sinceramente il vostro sforzo. Se non verrete selezionati per il primo lancio non preoccupatevi: vorranno ancora il vostro aiuto e attendono con impazienza il vostro coinvolgimento più avanti!

Poiché ci sono così tante domande che stanno ancora emergendo riguardo al flight pubblico, ecco alcune risposte ad alcune delle domande più comuni (come promemoria, potete postare domande e discutere il programma generale di MCC Insider con il team direttamente qui su Halo Waypoint.)

DEVO AVERE LA MCC INSTALLATA PER PARTECIPARE AD UN PUBLIC FLIGHT?
No, non devi possedere la MCC per partecipare. Tuttavia, i giocatori che hanno una precedente esperienza con la MCC hanno una maggiore probabilità di essere selezionati per partecipare a un flight. Ma il contenuto stesso è un download separato  che non richiede il gioco.

CHE COSA È ESATTAMENTE INCLUSO NEL PRIMO FLIGHT?
Per il primo public flight, il nostro team sta esaminando lo stress testando i nuovi aggiornamenti di matchmaking che sono stati integrati negli ultimi mesi. Per raggiungere questo obiettivo, l’offerta di contenuti sarà specificamente adattata per aiutarci a misurare e testare questi sistemi.

La prima build del test pubblico sarà limitata al matchmaking di Halo 2: Anniversary e includerà solo Team Slayer su una manciata di mappe. Il tempo di gioco sarà di 5 minuti per facilitare più partite a sollecitare lo stesso matchmaking. Il nostro team esaminerà due dati chiave per valutare e convalidare questo flight: il tempo necessario per collegarsi ad altri giocatori e il tasso di successo complessivo della partita.

Avremo alcune sessioni di gioco mirate in giorni / orari specifici per aiutare a guidare il massimo impegno e garantire che ci sia una popolazione adeguata per il matchmaking. Staremo a guardare molto da vicino – mentre i nostri test interni hanno già mostrato grandi miglioramenti in queste aree di matchmaking, è possibile che se non otteniamo abbastanza persone che giocano per raggiungere i nostri obiettivi di concorrenza, i partecipanti potrebbero effettivamente avere la sensazione che il matchmaking sia in realtà più lento di quanto non sia nel prodotto attuale. Se avremo bisogno di portare più giocatori e/o aggiungere più sessioni di gioco, lo faremo. Inoltre, il team sta considerando di lasciare il contenuto disponibile al di fuori delle finestre di destinazione, ma tenete  presente che potrebbe essere difficile trovare una corrispondenza effettiva a seconda della popolazione di giocatori attivi al momento.

I flight futuri avranno diversi ambiti di contenuti, esperienze e partecipanti allineati con gli specifici obiettivi di test che il team sta cercando di raggiungere. Inoltre, dal momento che i flight diventano più ampi, anche il fascino generale del contenuto incluso sarà più grande (ad esempio, più cose rispetto ai soli 5 minuti di matchmaking).

QUANDO POSSIAMO ASPETTARCI DI METTERE LE NOSTRE MANI SUL PRIMO PUBLIC FLIGHT?
Siamo in procinto di convalidare e testare quello che diventerà la build del public flight. Ci sono ancora alcune parti in sospeso da concludere, quindi non abbiamo ancora una data da annunciare. Speriamo di vedere il primo flight in uscita nelle prossime settimane, con partecipanti MCC Insider selezionati che riceveranno un’email ufficiale con ulteriori dettagli e istruzioni non appena verrà stabilita la data. Ci stiamo avvicinando molto. Rimanete sintonizzati.

PERCHÉ NON CI SONO TUTTI QUELLI INCLUSI NEL PROGRAMMA MCC INSIDER NEL FLIGHT?
È fantastico quante persone si sono iscritte e hanno manifestato interesse per aiutarci a migliorare la MCC! È anche molto importante per noi offrire un’esperienza di flight positiva per i nostri partecipanti e rilasciare una build stabile che ci aiuti a raggiungere i nostri obiettivi di test. Poiché questo è un nuovo processo per noi, e la MCC è un progetto complicato, stiamo mantenendo intenzionalmente un pubblico piccolo e mirato per almeno questo flight inaugurale. Speriamo che le cose vadano esattamente secondo i piani, ma la realtà è che sicuramente ci saranno almeno un certo numero di problemi su cui dovremo lavorare insieme – questa è proprio la natura del flight. Nel corso del tempo, espanderemo il pubblico dei partecipanti ai flight per includere sempre più giocatori e ci impegneremo a garantire che, alla fine, sia data un’opportunità a tutti coloro che vorranno partecipare.

COME POSSO MIGLIORARE LE MIE PROBABILITÀ DI ESSERE SELEZIONATO PER IL PRIMO FLIGHT?
Bene, per ogni flight, il numero di partecipanti e i criteri utilizzati per costruire il roster probabilmente varieranno a seconda delle esigenze e degli obiettivi specifici del flight. Per questo primo flight però, uno dei criteri principali è la selezione dei giocatori che hanno registrato almeno ~ 20 sessioni multiplayer MCC negli ultimi 6 mesi. Tieni presente che questa ricerca è già stata eseguita, quindi, mentre continueremo ad apprezzare il tuo supporto, giocare a venti partite oggi non ti porterà necessariamente al primo flight in questa fase.

Andando avanti, un modo in cui puoi sicuramente aiutare le tue probabilità è quello di giocare all’attuale versione della MCC. Tutto ciò che stiamo facendo si basa sul gioco attuale ed è importante per noi che i partecipanti abbiano un certo contesto quando forniscono feedback su correzioni e miglioramenti specifici.

NON SONO STATO SELEZIONATO. E ORA?
Tenete duro! Per favore non abbandonarci, abbiamo bisogno di te. Nel frattempo, assicurati di essere iscritto al programma Xbox Insider (se non lo hai già fatto) e considera di passare un po’ di tempo sulla MCC. Ti chiameremo in aiuto abbastanza presto-.

IL PUBLIC FLIGHT MCC È CONSIDERATO COME CONTENUTO RISERVATO?
Sì, il programma MCC Insider è disciplinato dal Contratto di Riservatezza Microsoft che tutti i partecipanti hanno accettato al momento della registrazione. Ciò significa che i partecipanti non saranno in grado di trasmettere, catturare, pubblicare o discutere i flight su Waypoint o altri canali pubblici. Invece, ai partecipanti verrà chiesto di utilizzare Xbox Insider Hub per archiviare i problemi e tutti riceveranno un sondaggio di feedback ufficiale via e-mail al termine di un flight.

UN MIO AMICO AMA LA MCC E NON HA MAI SENTITO PARLARE DELL’AGGIORNAMENTO O DEL PROGRAMMA INSIDER. COME PENSATE DI FAR GIRAR LA VOCE E PORTARE PIÙ PARTECIPANTI?
Per ora, ci sentiamo abbastanza bene su dove siamo arrivati. Infatti, come notato sopra, ci troviamo di fronte a una situazione in cui dobbiamo temporaneamente allontanare la stragrande maggioranza delle persone che si sono registrate per il Programma MCC Insider. Una volta che ci stiamo avvicinando, se scopriamo che abbiamo bisogno di più partecipanti, lavoreremo per diffondere la parola in modo più ampio.

JOIN THE MCC INSIDER PROGRAM!

Se dovete ancora iscrivervi al programma Insider di MCC, fatelo! La registrazione è piuttosto semplice, per semplificare il processo e tenere conto di alcuni problemi di posta elettronica che alcuni hanno segnalato, ora potete iscrivervi direttamente.

Consultate questo thread su Halo Waypoint per alcune informazioni aggiuntive e il link di registrazione. Il team è sempre alla ricerca di altri membri della community che sono appassionati di Halo e vogliono contribuire a plasmare il futuro della Master Chief Collection!

MILESTONE 5

Attualmente il team sta completando il processo di chiusura degli articoli di lavoro per “Milestone 5”, una raccolta di priorità e risultati sulla quale sia 343 Industries che il loro partner esterno hanno lavorato a partire dall’ultimo aggiornamento del blog. Quali tipi di cose sono inclusi in M5? Ecco un riepilogo di alto livello fornito dagli addetti alla produzione:

  • P1 e P2 hanno continuato a correggere i bug
  • Texture Streaming
  • Aggiornamento dell’Intelligent Delivery (ancora in work in progress)
  • Aggiornamenti UI e UX che includono: aggiornato il Background Video della schermata dei titoli, Menu principale da orizzontale a verticale nei menù, Impostazioni HDR (Gamma, Luminosità) / SDR (Gamma), Opzioni di supporto LAN (Cambia rete da Xbox LIVE a LAN e vice versa)
  • La gestione delle playlist di Matchmaking è stata spostata dalla piattaforma Xbox ai servizi CMS di 343

Di seguito una spiegazione più approfondita di quanto riassunto sopra.

P1 e P2 continuano a correggere i bug è un modo per dire “risolvere tutti i bug peggiori che hanno un impatto negativo sulla nostra capacità di fornire la build di flighting o completare un certo obiettivo che ci siamo prefissati”. Alcuni di questi bug sono stati ereditati dalla versione attualmente in commercio della MCC mentre altri sono nuovi e sono stati introdotti durante il processo di aggiornamento.

Lo streaming di texture è qualcosa su cui gli ingegneri hanno lavorato e a tal proposito è stato detto che alcuni dei frutti del loro lavoro sono già evidenti nel gioco attraverso tempi di caricamento considerevolmente più rapidi. Greg afferma che i tempi di caricamento delle mappe MP sono significativamente più veloci (circa il 35-40% dei precedenti).

L’ Intelligent Delivery (la funzionalità che consentirà ai giocatori di avere l’opzione di installare solo uno o più titoli specifici all’interno della MCC o persino di cambiare la lingua che desiderano installare) è in lavorazione da un po’ di tempo. Questa funzione si complica davvero molto rapidamente, ma è qualcosa che il team continua a curare con buoni progressi. Per quello che vale, anche se la struttura del flighting conterrà solo Halo 2 Anniversary, l’altro contenuto verrà rimosso manualmente per ora – questo non è tecnicamente “Intelligent Delivery” al lavoro. Non ancora.

Per quanto riguarda gli aggiornamtenti di UI e UX, basti dire che i frutti di questo lavoro si stanno lentamente facendo strada nelle build interne. Alcuni di questi, come la schermata del titolo aggiornata e il menu principale, saranno inclusi nel primo flight. Altri, come le impostazioni HDR e le opzioni di supporto LAN, non rientrano nell’ambito del flight iniziale.

L’ultimo elemento nell’elenco è più un aggiornamento dietro le quinte, ma questo ha spostato efficacemente gli strumenti e i sistemi utilizzati per aggiornare e distribuire le playlist di matchmaking MCC in un CMS nuovo e aggiornato (sistema di gestione dei contenuti) qui all’interno di 343. Sembra banale ma questo porterà a mezzi più efficienti e coerenti per aggiornare le playlist e cose come il Messaggio del giorno.

FIRST OFFICIAL UPDATE SCOPE

C’è ancora molto da fare con l’aggiornamento della MCC e il team ha cercato di essere chiaro su quello che è considerato un giorno da non perdere, su cosa si sta valutando per il futuro, e ancora quali altre cose sono solo teorie per il futuro. Per aiutare a gestire le aspettative, Ske7ch vuole chiarire l’attuale piano di registrazione relativo a ciò che potete aspettarvi che sarà disponibile quando la versione finale della MCC riceverà la sua prima vera patch. Al momento non esiste un ETA  da condividere pubblicamente, ma supponendo che il flighting e il resto vadano come pianificato – che è onestamente un’ipotesi potenzialmente rischiosa con un progetto di questa complessità – stiamo prendendo di mira il rilascio della prima patch qualche tempo dopo questa estate. In definitiva, questo progetto è guidato innanzitutto dalla qualità, quindi il team impiegherà tutto il tempo necessario per raggiungere i propri obiettivi. Il team continuerà a tenerci aggiornati sugli obiettivi di tempistiche di rilascio mentre continueranno a fare progressi.

Ecco a cosa viene assegnata la priorità per il primo aggiornamento:

  • Installazione intelligente
  • Miglioramenti visivi su Xbox One X.
  • Impostazioni di calibrazione HDR / SDR
  • Miglioramenti della rete e della creazione di corrispondenze (Continuous Matchmaking, aggiornamenti delle API di rete / multiplayer)
  • Correzioni di bug P1 e P2
  • Supporto LAN
  • Aggiornamenti UI e UX (Menu principale, Video schermo titolo, Stato pulsanti / Stati di evidenziazione)

Ciò significa che altre nuove funzionalità, come l’attesissimo Custom Game Browser, non saranno incluse nella prima patch. Tuttavia, è in cima alla lista per il prossimo round di lavoro (e nei prossimi mesi apparirà senza dubbio nei flightings pubblici). Inoltre, per aree come “Aggiornamenti UI e UX”, quel lavoro continuerà e si prevede che crescerà di portata nel tempo.

Questo progetto MCC è visto come un processo continuo e una partnership con la community: il team ha obiettivi ambiziosi per il titolo che prevede un flusso costante di aggiornamenti (e test pubblici continui) anche dopo il rilascio della patch. Il team continuerà a tenervi al corrente di queste caratteristiche, priorità e obiettivi man mano che il progetto avanza. Per ora, cosa vi aspettate di più con questo primo aggiornamento? Fatelo sapere al MCC forums!

TALES FROM THE ENGINEERING TRENCHES

Uno dei modi migliori per arrivare veramente al fondo di ciò che è accaduto con il progetto MCC è quello di intervistare Greg Hermann, Andrew Schnickel e Sean Cooper.

  • Regression: Quando ho chiesto alla squadra “cosa vi tiene svegli la notte?” la risposta è stata un clamoroso “REGRESSIONS!” Questo è un progetto complicato e con così tanto lavoro su così tanti motori e basi di codice c’è sempre un rischio molto alto di introdurre nuovi bug nel processo di aggiunta di una nuova funzionalità o correzione di un vecchio bug. Questo è carburante per gli incubi per un team di ingegneri. Per fortuna avremo un esercito di giocatori della community che aiuteranno a catturare eventuali bug fastidiosi che potrebbero scivolare attraverso le fessure!
  • Blue Screen: Sean ha lavorato un po’ per riportare alla schermata di transizione della rete Halo 2 (il bluescreen che compare “Connessione al gioco …” e quando c’è attesa per l’ingresso di un giocatore o quando si verifica una migrazione dell’host). È risultato che il codice originale è stato “commentato” durante lo sviluppo della MCC, cosa che ha portato ad avere i caricamenti di Halo 2 con schermi neri o solo un tabellone che non è informativo per i giocatori (né storicamente corretto!).
  • Classic Controls: Sean è riuscito a fare alcune correzioni affrontando alcune incoerenze della schermata di controllo di Halo 2.
  • Custom Edition – Un’altro progetto a cui Sean ha lavorato è stato quello di portare le mappe di Halo: Custom Edition all’interno della MCC. Si tratta di un lavoro che non faceva parte dei progetti prefissati, ma che ha comunque riscosso entusiasmo da parte del team quando si è riusciti a far girare una mappa sulla MCC. Ci sono un sacco di angoli da smussare ma, nonostante il progetto non sia neanche collegato ad un obiettivo prefissato in precedenza,è eccitante pensare a quello che si potrebbe realizzare.
  • Dedicated Optimizations – Andrew ha speso del tempo lavorando al miglioramento dei server dedicati. Quando la Mcc è stata lanciata, con tutti i differenti engine multiplayer, ogni singolo gioco richiedeva un server dedicato. Ora il team è stato in grado di utilizzare un singolo server dedicato che può supportare tutti i giochi all’interno della MCC. Questo significa che 343 Industries può gestire più facilmente il tutto.
  • Spawning – Sean ha lavorato per riportare il codice di spawning di Halo 2 ai fasti dell’originale. Nella MCC, lo spawn su Halo 2 è stato modificato pesantemente per far respawnare i giocatori vicino agli alleati/ nei team spawn, cosa che ha portato numerosi feedback da parte della Community. Nonostante sembri una cosa minore, è un’altro esempio di come il team voglia far provare ai giocatori le stesse esperienze dei giochi originali.
  • Tickrates – Un singolo update all’interno della simulazione di un gioco è chiamato “tick”. La frequenza a cui una simulazione gira all’interno di un server è conosciuta come Server Tickrate, praticamente si tratta della versione Server del framerate. Quando la versione per Vista di Halo 2 è stata creata, il tickrate dei server è stato portato da 30 a 60, cosa che ha causato cambiamenti nel fire rate di alcune armi. Sono state trovate altre stranezze, come il fire rate dell’IA che sembra essere collegato al cambiamento da 30 a 60. Sean ha scavato a fondo e ha identificato le aree dove sono necessari dei cambiamenti per portare ai giocatori un’esperienza quanto più simile all’originale.
  • Enhanced Visuals – Quando la MCC è uscita, la campagna di Halo 2: Anniversary era l’unica componente del gioco a non essere bloccata ad una risoluzione FHD. H2A è stato creato nativamente per l’Xbox One, aveva quindi asset e texture di qualità maggiore rispetto a quelli degli altri titoli. Per questa ragione, la campagna usa un sistema che prioritizza un frame rate stabile rispetto alla risoluzione, cosa che porta a cali di quest’ultima. Questo significa che nonostante la MCC andrà a girare a 4k, c’è la possibilità che la campagna di Halo 2: Anniversary continui a sfruttare questo sistema di risoluzione dinamica per favorire il Frame rate.

Per finire, eccovi qualcosa per gli occhi, dei nuovi screen del progetto di aggiornamento della MCC, più precisamente un nuovo Splash screen e una nuova versione del menù di gioco. (ecco una versione leggermente più grande, ottima come Wallpaper)

SPLISH SPLASH

Ecco i commenti di Jeremy Cook, MCC Art Director, sul nuovo Splash Screen.

“Lo splash screen è la prima cosa che si vede andando a giocare ad un titolo, è la prima impressione. Ho voluto dire sin da subito “Halo”, e dare quel senso di meraviglia e grandezza. L’anello non è solo un nome, è effettivamente un personaggio, ed è una costante all’interno della MCC. e in 4k vedrete tutti i dettagli sull’anello e sulla superficie.”

MAIN MENU MUSINGS

Il team ha già condiviso il loro desiderio di utilizzare questa opportunità per dare un pò di amore al menù e alla User Interface della MCC. Il risultato di questo lavoro ha già iniziato a mostrarsi all’interno delle build interne, come lo screenshot qui sotto, che mostra come il menù sta venendo modificato.

Piccolo dettaglio: nell’angolo in alto a destra potete vedere una barra che mostra la percentuale di gioco installato, questa è collegata all’intelligent Delivery.

Jeremy Cook ci spiega il motivo dietro a questi cambiamenti:

“La MCC è un GRANDE titolo. In effetti, sono cinque titoli, quindi dare un senso di coesione senza confondere il giocatore è una sfida.

Con i nostri aggiornamenti, ci approcciamo ad ogni schermata con l’obiettivo di rendere il tutto più semplice possibile, limitando al più possibile la confusione su ciò che puoi fare da quella determinata schermata.

Artisticamente parlando, volevo semplificare tutto, dare un senso di coesione ed un aspetto adatto ad Halo, in base a qualunque Halo si stia giocando nel momento.

Questa prima build è solamente il passo iniziale. Per adesso stiamo lavorando alle schermate iniziali.

Avere i feedback dei fan è essenziale per noi. Un esempio è il sentire: “ODST è troppo nascosto, non riesco a trovarlo!” quindi abbiamo sistemato un paio di cose e adesso lo abbiamo lì insieme agli titoli. Niente dovrebbe essere nascosto. È un grande lavoro, e stiamo lavorando duramente per rendere la MCC più facile e comoda da consultare.” 

Cosa ne pensate del nuovo splash screen e del menù principale? Condividete il vostro feedback con Jeremy e il suo team nel forum dedicato su Waypoint.